Corso di LineATENEI: LE DELIBERE DELL’UNIVERSITÀ - Corso di formazione teorico e pratico sulla redazione, gestione e archiviazione dei provvedimenti degli organi collegiali delle Università e degli Enti pubblici di ricerca (XI edizione)

Docente: 

Dr. Gianni Penzo Doria
Esperto della materia, co-redattore di Puntodelibere e curatore della rubrica su Filodiritto Le delibere dell Università

Tipologia corso: 
Corso di LineATENEI
Programma: 

Prima giornata teorica - giovedì 30 gennaio 2020 - undicesima edizione

Gli obiettivi

Negli Atenei e negli Enti pubblici di ricerca italiani la verbalizzazione delle sedute degli Organi collegiali (Consiglio di Amministrazione, Senato Accademico, Consiglio di Dipartimento, Consiglio della Scuola, etc.) e la produzione delle “deliberazioni” avvengono nelle forme e nei modi più eterogenei.

Al di là della forma, molto spesso, la parte dispositiva (il vero “deliberato”) risulta confusa tra la premessa e le formule finali, innescando un’incertezza dell’azione amministrativa. Ciò finisce con il non riconoscere alla deliberazione un’autonomia vera e propria di atto amministrativo distinto dal verbale della seduta.

I temi trattati

Gli argomenti a tema sono i seguenti:

  • Il procedimento amministrativo e la fase istruttoria
  • Atto, documento e procedimento
  • La formazione dell’ordine del giorno e la convocazione degli organi deliberanti
  • Le proposte di delibere ordinarie e le proposte “fuori sacco”
  • Le proposte di delibera
    • Gli elementi costitutivi della deliberazione
    • Le formule
      • Preambolo – Premesse di fatto e di diritto
      • Mesocollo e dispositivo
      • Integrative ed escatocollo
    • La registrazione delle delibere e il collegamento con il fascicolo (la “pratica”)
    • La repertoriazione delle deliberazioni
  • Impegni di spesa e verifiche contabili
  • La gestione del flusso di lavoro – workflow management – per il Consiglio di amministrazione, Senato accademico, Consiglio di Dipartimento e Consiglio di Scuola
  • Il verbale della seduta
    • La sottoscrizione, la registrazione e la pubblicazione del verbale
  • La classificazione e il raccordo con il procedimento amministrativo
  • La conservazione cartacea e la conservazione informatica (documento elettronico e firma digitale)

 

Seconda giornata - Laboratorio pratico- venerdì 31 gennaio 2020

Gli obiettivi

Come scriviamo le deliberazioni e i verbali? Come si individuano, attraverso la scrittura, le parti essenziali di un atto dalle premesse al deliberato? Quali sono le modalità redazionali degli estratti e degli “omissis”? Ci sono parole o frasi da enfatizzare e altre da evitare? Può esistere un formulario?

Al di là della forma, esiste molta incertezza sugli strumenti e sui metodi per essere giuridicamente efficaci nella verbalizzazione delle sedute degli organi collegiali e nella redazione delle deliberazioni. Il corso ha come obiettivo formare il personale tecnico amministrativo attraverso esercitazioni pratiche in aula e la discussione di modelli ottimizzati per le Università e gli Enti pubblici di ricerca. Analizzando l’iter logico-costruttivo si elaborerà uno percorso tipo che consentirà di redigere efficacemente i verbali e le deliberazioni, nonché di semplificare la redazione anche di provvedimenti di organi monocratici.

I temi trattati

Gli argomenti a tema sono i seguenti:

  • La partizione logica tradizionale di un provvedimento (dall’analisi della competenza alla sottoscrizione)
  • Le proposte di deliberazione
    • Le parole e le formule da utilizzare per ogni parte
    • La redazione degli estratti e degli “omissis”
  • La redazione del verbale
    • Analisi e sintesi: una questione di equilibrio istituzionale
    • Gli attori nel verbale: il ruolo del Segretario verbalizzante
  • Le formule da evitare: formule di stile e formule desuete
    • Letto, confermato e sottoscritto
    • Approvato seduta stante
    • Di dichiarare la presente delibera immediatamente esecutiva

Casi pratici, modelli di riferimento ed esercitazioni in aula

Costo: 

Modalità di iscrizione e di recesso

L’iscrizione, comprensiva di materiali didattici, attestato, coffee break e assistenza telematica per quesiti, è prevista al costo di 

  • 600,00€ Iva esente + 2,00€ bollo (per la PA) a partecipante per il primo ed il secondo iscritto a entrambe le giornate
  • 400,00€ Iva esente + 2,00€ bollo (per la PA) a partecipante per il primo ed il secondo iscritto per l’adesione alla prima giornata
  • 250,00€ Iva esente + 2,00€ bollo (per la PA) a partecipante per il primo ed il secondo iscritto per l’adesione alla seconda giornata
  • 550,00 € Iva esente + 2,00€ bollo (per la PA) a partecipante dal terzo iscritto in poi a entrambe le giornate
  • 350,00€ Iva esente + 2,00€ bollo (per la PA) a partecipante dal terzo iscritto in poi per l’adesione alla prima giornata
  • 200,00€ Iva esente + 2,00€ bollo (per la PA) a partecipante dal terzo iscritto in poi per l’adesione alla seconda giornata

L’iscrizione si perfeziona tramite invio della scheda di adesione, a cui seguirà l’emissione di fattura elettronica.

LineATENEI è presente sul MePA, e il codice con cui è possibile acquistare questo corso è DELIBLineATENEI600, DELIBLineATENEI400, DELIBLineATENEI250.

Durata: 
10 ore
Codice evento:
20200130_Bologna
Iscrizioni aperte
scarica
Data: 
Giovedì, 30 Gennaio 2020
dalle 09:30 alle 16:30
Venerdì, 31 Gennaio 2020
dalle 09:00 alle 13:00
Sede: 

Mercure Hotel Bologna Centro

Viale Pietramellara 59
40121 Bologna , BO
Italia
Bologna IT
Area:
Segreteria e affari generali

Altre date e sedi

Facebook icon
LinkedIn icon

© 2019 LineaPA - Tutti i diritti riservati.